reifen porno

Al via il corso di Operatore Musicale di base

Lunedì 4 giugno 2018, presso i locali della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (partner didattico della proposta formativa), si inaugurerà ufficialmente il corso di formazione per “Operatore musicale di base”, erogato dalla Cooperativa Sociale La Fabbrica dei Suoni a favore di14 giovani, laureati in Conservatorio e/o in Scienze dell’Educazione, tra i 22 e i 29 anni.

Il corso è realizzato in collaborazione con UniCredit Foundation e la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale, nell’ambito di “DisseminAZIONE”, uno dei dieci progetti vincitori del Bando UniCredit Carta E 2016 a sostegno dell'occupazione giovanile in Italia.

Obiettivo del progetto è quello di creare una sorta di "ambasciatore" musicale che consenta di divulgare le competenzeesperienziali de La Fabbrica dei Suoni nelle scuole dell'infanzia e nelle scuole primarie: “DisseminAZIONE” si vuole porre, quindi, al centro del rapporto tra le richieste di attività musicali di qualità, provenienti dalle scuole, e i giovani alla ricerca di opportunità lavorative in ambitoeducativo-musicale.

Per sopperire alla mancanza di formazione specifica in questo settore il progetto prevede, successivamente a un periodo di affiancamento conoscitivo svoltosi nel mese di maggio, un corso di formazione teorico-pratico, che si svolgerà tra giugno e luglio, e un periodo di tirocinio in cui i partecipanti saranno affiancati dai tutor e dagli operatori della Cooperativa Sociale La Fabbricadei Suoni, al fine di apprendere e acquisire sul campo il know-how specifico dell’organizzazione proponente.

Il corso è finalizzato a formare figure professionali che possano essere inserite all’interno dell’organicodella Cooperativa e operare sui propri territori di residenza: i giovani partecipanti provengono infatti, oltre che dal cuneese, anche dal torinese e dal biellese.

Il corso affronterà tematiche specifiche qualipsicologia della musica e neuroscienze, psicomotricità, body percussion e attività integrate secondo la linea pedagogica Orff-Schulwerk, creazione di attività didattiche specifiche nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria, musica popolare nella scuola, musica e disabilità, informatica musicale.

Partendo dal concetto di didattica esperienziale, da più di dieci anni La Fabbrica dei Suoni propone visiteguidate e laboratori tematici all’interno dei poli museali (La Fabbrica dei Suoni, Venasca; La Città di Cumabò e L’Atlante dei Suoni, Boves), e progetti con intervento diretto nelle scuole da parte di operatori musicali che possiedono competenze specifiche sui contenuti della formazione proposta nell’ambito ludico-didattico, con un metodo di lavoro consolidato nel tempo.

L'importanza della formazione dei giovani emerge nelle parole di Cristiano Cometto, presidente della Cooperativa: «Crediamo da sempre nel concetto di musica come educazione alla bellezza e alla creatività, come momento di formazione, aggregazione e condivisione. Pensiamo sia possibile sostenere percorsi professionali alternativi a quelli proposti dall’ambito accademico tradizionale, per valorizzare i talenti e disseminare competenze professionali e pratiche didattiche innovative in territori non ancora esplorati, con un approccio fortemente esperienziale, teso a prendersi cura delle emozioni dei bambini, della loro curiosità, del loro stupore, così come degli insegnanti. Riteniamo dunque sia basilare provare a creare sbocchi occupazionali sul territorio in questo settore, in un periodo di forte crisi lavorativa, continuando ad incentivare l’occupazione giovanile (attualmente la cooperativa conta 15 soci, con un’età media di 35 anni, e circa 30 collaboratori, con un’età media di 30 anni)».

Clicca qui per il bando Disseminazione