reifen porno

Beatrice di Tenda

Un'eroina romantica tra storia, letteratura e teatro
MOSTRA DAL 29 GIUGNO 2018 AL 31 MARZO 2019

Museo delle Meraviglie - TENDA (FR)
con l'assistenza del Dipartimento delle Alpi Marittime

Scarica qui la locandina con tutti gli eventi collaterali

Tutti i mercoledì di luglio e agosto
> Alle 11,30 visita guidata della mostra temporanea

Questa originale mostra, storica ma anche romantica e musicale, è dedicata a Beatrice, personaggio emblematico che visse tra la fine del XIV e l’inizio del XV secolo. La sua storia “ufficiale” è abbastanza nota: il matrimonio «d’amore» con Facino Cane di Montferrat, famoso ed abile condottiero; il secondo matrimonio con Filippo-Maria Visconti, duca di Milano, più interessato alla sua dote che alla sua persona; la falsa accusa di adulterio portata da suo marito allo scopo di liberarsi di lei; la reclusione, la tortura e la decapitazione al castello di Binasco (Pavia) il 23 agosto 1418. 

La vita di Beatrice, tuttavia, è oggetto di diverse interpretazioni e ha dato adito a leggende, a numerose pubblicazioni e perfino ad un’opera.
In occasione dei 600 anni dalla sua morte, la mostra al museo delle Meraviglie tenta di chiarire i tratti principali di questo personaggio complesso e si articola intorno a tre temi differenti, ma complementari : la storia, la letteratura ed il teatro. 

Una figura storica da ricordare
Beatrice è un personaggio storico del Rinascimento, la cui illustre ed intensa vita, dal tragico epilogo, suscita l’interesse di storici e letterati già a partire della seconda metà del XV secolo. Questi ultimi trascrivono le vicissitudini della duchessa di Milano, contribuendo a preservare la memoria di un periodo storico importante, quello delle « signorie » italiane che, con le conquiste militari, estendono la loro autorità su più città diventando veri e propri stati regionali.

Una materia letteraria allettante 
Più tardi, nel XIX secolo, tragedie, libri e novelle raccontano in maniera romanzata la storia di Beatrice, della sua vita alla corte dei Visconti e del suo ultimo, drammatico soggiorno al castello di Binasco, dove viene assassinata. 

Un soggetto romantico per l’opera 
Nel 1833, Vincenzo Bellini sceglie Beatrice come protagonista dell’unico dramma storico del suo catalogo: «Beatrice di Tenda». Attraverso la sua meravigliosa musica, il compositore descrive la figura di un’eroina romantica, dall’animo nobile e generoso, vittima di un’accusa ingiusta e capace di affrontare il suo terribile destino con grande dignità.

Ricca di numerosi documenti e di brani sonori originali, e realizzata con una scenografia interattiva, la mostra consente di scoprire un personaggio affascinante ed enigmatico, ripercorrendo l’evoluzione della sua memoria nel corso dei secoli, passando dalla storia al mito.


Museo delle Meraviglie - Tenda (FR)
con l'assistenza del Dipartimento delle Alpi Marittime

Avenue du 16 septembre 1947 - 06430 Tende - 00 33 (0) 4 93 04 32 50
E-mail musee-merveilles@departement06.fr

In collaborazione con:
> Liceo Germana Erba - Teatro Nuovo Torino - Coreutico Teatrale
> Torino Spettacoli - Teatro Stabile Privato
> Fondazione Teatro Nuovo
> La Fabbrica dei Suoni